"Festa della Donna: importante premio ad Isabella Gambini"

La dirigente Ancislink, l'editrice Isabella Gambini, premiata a Perugia in occasione della Giornata Internazionale della Donna.

Perugia,  8 marzo 2016. Un 8 Marzo tutto prospettato verso il fut“Isabellauro e l'impegno costante per la costruzione di un mondo che veda come protagonista la Pace, quello festeggiato quest'anno ad Assisi.

Il maltempo ha scardinato un po' il programma della manifestazione che prevedeva, tra le altre cose, anche la visita al giardino della Cattedrale di San Rufino, dove è stato recentemente piantato l'Uliveto dei Popoli che raccoglie piante di olivo provenienti da tutto il mondo. Il progetto è stato presentato da Luciana Baldoni, direttore del Cnr di Perugia.
Momento clou del pomeriggio dedicato alle donne è stato la consegna, in piazza del Comune, presso la sala della ex Pinacoteca, del riconoscimento di Cavaliere del Millennio a donne che si sono distinte, nei diversi ambiti di competenza. Si tratta del dirigente della Polizia di Stato Francesca De Luca, delle imprenditrici Carla e Rita Bartolomei, dell’imprenditrice-editrice Isabella Gambini, dell'ingegnere docente universitaria Stefania Proietti, di Laura Celleni, Debora Siena e Rita Lunghi.

“Isabella Un riconoscimento speciale è stato assegnato all'editrice Isabella Gambini per l'impegno e lo spirito etico con cui, anche in un momento difficile per l'imprenditoria, è riuscita e riesce a fondere insieme e a far coesistere in maniera vincente le leggi del mercato e quelle della promozione sociale e culturale. A lei, nella specifico, il presidente del Centro internazionale per la pace tra i popoli di Assisi, Gianfranco Costa, ha consegnato la Bandiera del Millennio e l'ulivo simbolo di Pace.
Per l'impegno concreto nell'ambito di uno sviluppo energetico sostenibile e della valorizzazione del territorio è stata premiata l'ingegnere Stefania Proietti, che, oltre ad aver ricoperto per anni il ruolo di professore ad incarico di Economia (corso di laurea in Ingegneria Industriale, Università di Perugia) è autrice di 40 pubblicazioni scientifiche ed inventrice di brevetti nel settore energetico.

“Avendo scelto di sostenere i bambini in difficoltà (e migliaia ne abbiamo adottati a distanza in questi decenni in tanti Paesi del mondo) – spiega il presidente Gianfranco Costa - le donne sono state le prime attive protagoniste di questa missione. E' quindi per noi occasione di festa e di orgoglio poterle festeggiare nella giornata a loro dedicata. Si tratta di sorelle che con la loro opera e il loro impegno, nei propri settori di competenza, dalla cultura, all'imprenditoria al sociale contribuiscono a promuovere realtà di equità e di pace”.

“Isabella

Un omaggio particolare alle donne è stato poi offerto dai giovani attori della Compagnia teatrale di Carlo Tedeschi, mentre le poetesse Liliana Lazzari e Lolita Rinforzi hanno condiviso con il pubblico i loro versi.